Come insegnare il computer ai bambini

Come insegnare il computer ai bambiniIl modo migliore per far imparare ad usare il computer ai bambini è dargliene uno e lasciarli fare. Già all'età di ...

Si guadagna davvero con Tradedoubler?

Si guadagna davvero con Tradedoubler?Si guadagna davvero con Tradedoubler? Per rispondere a questa domanda ed evitare che qualcuno mi quereli, mi limito a ...

Fai da te: come ottenere risultati perfetti

Fai da te: come ottenere risultati perfettiParliamo qui del segreto per ottenere risultati impeccabili nei nostri lavori. Sono molti a fermarsi prima di iniziare, ...

Conviene far riparare la lavatrice?

Conviene far riparare la lavatrice?Quando conviene far riparare una lavatrice, lavastoviglie o frigorifero? Pochi calcoli per prendere una decisione oggettiva ...

Post correlati

Recuperare acqua piovana

In tutta Europa è ormai una tecnica ampiamente diffusa, in Italia sta timidamente iniziando ad affiorare. ...

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Consigli per migliorare l’efficienza energetica in casa

Per aumentare l’efficienza energetica (cioè spendere meno per l’energia che utilizziamo in casa) non dobbiamo necessariamente pensare a grossi lavori di ristrutturazione o ricostruzione. Non abbiamo nemmeno bisogno di spendere o investire soldi, per apprezzare dei risultati.



Sebbene per entrambi i casi citati ci sia la grande possibilità degli incentivi statali che rendono molto più appetibili lavori anche onerosi, vediamo alcuni suggerimenti che non implicano nessuna spesa, ma che ci permettono di ridurre sensibilmente i nostri consumi.

Pensare all’efficienza energetica non è necessariamente sinonimo di energie alternative, uso di fonti rinnovabili, o qualsiasi altro cambiamento di ciò che abbiamo. Lavorare sull’efficienza significa in sostanza “usare meno per avere gli stessi risultati”, anche senza modificare il fornitore di energia elettrica, senza rifare l’impianto di condizionamento e senza installare pannelli solari sul tetto di casa.

Semplici cambi di abitudini comportamentali o piccole attenzioni quotidiane ci permettono di intervenire nei seguenti ambiti:

Energia elettrica

  • Mantenere il frigorifero ad una temperatura non inferiore ai 3 gradi, aprirlo per i brevi attimi necessari a prendere ciò che ci serve
  • Sbrinare regolarmente il frigorifero ed il congelatore, evitare di incassarlo in un mobile, pulire regolarmente la serpentina sul retro e lasciarlo distante dal muro, in modo che circoli aria
  • Quando fuori c’è luce, evitiamo di stare in casa con tende chiuse e luce accesa
  • Ricordiamoci di spegnere la luce quando non serve o quando ci allontaniamo dalla stanza
  • Utilizzare la lavatrice solo a pieno carico, non utilizzare temperature maggiori di 60 gradi, pulire regolarmente il filtro.
  • Utilizzare le quantità di detersivo consigliate, in base alla durezza dell’acqua
  • Preferire l’asciugatura dei panni all’aria, rispetto all’asciugatrice
  • Lavastoviglie: togliere a mano lo sporco più grosso, avviarla solo a pieno carico e preferire cicli a basse temperature e mantenere il filtro sempre pulito
  • Preferire la lavastoviglie al lavaggio a mano
  • Forno: usarlo alla temperatura giusta, preriscaldarlo solo se necessario e calcolando i tempi, in modo che sia caldo quando dobbiamo riempirlo. Ridurre l’uso del grill. Evitare di aprirlo frequentemente durante la cottura.
  • Non lasciare il computer in stand-by. Spegnerlo quando non lo si usa. Utilizzare una ciabatta con interruttore per collegare le periferiche e spegnarla quando non utilizzate.
  • Spegnere il televisore quando non lo guarda nessuno e preferire l’interruttore, piuttosto che lasciarlo in tand-by
  • Preferire tinte chiare per le pareti
Acqua

  • Chiudere il rubinetto dell’acqua quando non utilizzata durante il lavaggio dei denti e mentre ci si rade
  • Riparare rubinetti che gocciolano o perdono
  • Per lo scarico del water preferire quello che permette la regolazione del flusso
  • Non lavare troppo spesso l’auto
  • Innaffiare le piante con la giusta quantità di acqua e solo quando serve
  • Per il lavaggio delle verdure evitare l’acqua corrente. Lasciarle piuttosto in ammollo
  • Preferire la doccia al bagno
  • Controlla il contatore dell’acqua a rubinetti chiusi: se si vede un consumo, potrebbe nascondersi una perdita anche grossa
  • Utilizza il frangigetto sui rubinetti e nella doccia
Riscaldamento

  • Evitare temperature troppo elevate (tra 18 e 20 gradi è l’impostazione ideale) e abbassarlo di notte
  • Chiudere persiane e tapparelle quando non c’è più luce
  • Dotare i termosifoni di valvole termostatiche
  • Areare i locali facendo corrente e per poco tempo
  • Controllare spifferi e perdite daria in porte e finestre
  • Far eseguire controlli periodici alla caldaia, per mantenerne l’efficienza
Condizionamento

  • Chiudere persiane e offuscare i locali quando troppo illuminati direttamente dal sole
  • Creare correnti d’aria
  • Preferire il ventilatore al condizionatore
  • Se si utilizza il condizionatore, non abbassare troppo la temperatura. 5 gradi meno sono più che sufficienti. In questo modo si elimina l’umidità, si sta bene in casa (o auto) e si riducono gli sbalzi con l’esterno
In auto

  • Preferire auto ad alimentazioni più efficienti (GPL o elettrica)
  • Utilizzare mezzi pubblici quando possibile
  • Per brevi tragitti andare a piedi o utilizzare la bicicletta
  • Creare sinergia e pensare all’uso della macchina condivisa con altri colleghi o amici che fanno la stessa strada
  • Esebguire controlli periodici al motore
  • Mantenere controllata la pressione dei pneumatici
  • Mantenere le velocità entro i limiti: oltre ad abbassare i consumi, si abbassano le spese per eventuali multe. Per un tragitto di 20km percorso a 50km/h servono 24 minuti. Se ne risparmiano solo 4 pensando di riuscire a farlo tutto a 60km/h. È davvero necessario rischiare?
  • Mantenere andatura costante, evitando brusche accelerazioni o frenate
  • Spegnere il motore quando si fanno soste prolungate
  • Viaggiare a finestrini chiusi
  • Preferire l’uso di marce alte: permettono di ridurre il numero di giri del motore
  • Non viaggiare con carichi inutili (le bottigli d’acqua che abbiamo nel baule e non abbiamo voglia di togliere ci fanno consumare di più)
  • Evitare di viaggiare con portasci o barre porta tutto montate sul tetto, se non servono
In cucina

  • Bollire l’acqua necessaria: per una tazza di tea non seve un litro d’acqua
  • Utilizzare i coperchi
  • Preferire la pentola a pressione
Come si vede, ce n’è per tutti. Ogni singola indicazione (anche se non tutte) porta a piccoli risultati, il vero risultato lo otteniamo se riusciamo ad aplicare tutti i suggerimenti

Leave a Reply

  

  

  

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

I più letti

Verniciare a spruzzo

Impariamo ad utilizzare la pistola per verniciare ...

Costruire un compressore

Riciclare un vecchio frigorifero e convertirlo in compressore. ...

Energia

Sfruttare l'energia solare di notte

Sfruttare l’energia solare di notteIl limite dell'energia solare è ovviamente quello che... il sole splende solo di ...

Alcune considerazioni su energia nucleare

Alcune considerazioni su energia nucleareRiporto alcune considerazioni oggettive sull'energia nucleare e solare. Ad oggi ...

Pannelli solari termici

Pannelli solari termiciI pannelli solari termici sono utilizzati per sfruttare l'energia solare e riscaldare ...