Come insegnare il computer ai bambini

Come insegnare il computer ai bambiniIl modo migliore per far imparare ad usare il computer ai bambini è dargliene uno e lasciarli fare. Già all'età di ...

Si guadagna davvero con Tradedoubler?

Si guadagna davvero con Tradedoubler?Si guadagna davvero con Tradedoubler? Per rispondere a questa domanda ed evitare che qualcuno mi quereli, mi limito a ...

Fai da te: come ottenere risultati perfetti

Fai da te: come ottenere risultati perfettiParliamo qui del segreto per ottenere risultati impeccabili nei nostri lavori. Sono molti a fermarsi prima di iniziare, ...

Conviene far riparare la lavatrice?

Conviene far riparare la lavatrice?Quando conviene far riparare una lavatrice, lavastoviglie o frigorifero? Pochi calcoli per prendere una decisione oggettiva ...

Post correlati

Facebook e Paddy Power: un matrimonio che si farà

Paddy Power In-Play! è il primo prodotto targato Facebook che permetterà agli utenti del social network ...

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Lampadine a basso consumo

lampaLe lampadine a risparmi energeti sono davvero convenienti? Quando conviene comprarle e quando invece è meglio utilizzare quelle tradizionali ad incandescenza?

Vediamo passo passo come fare dei conti per calcolare l’effettivo risparmio che ci portano le lampadine a basso consumo.

Il confronto va sempre fatto sulla totalità di energia che si consuma (o che si risparmia). L’energia sono i kilowatt ora che paghiamo nella bolletta, quindi quello che davvero si trasforma in costo.

Per calcolare il risparmio, abbiamo bisogno quindi di poche informazioni: potenza, durata e costo del kWH.

Le prime due le troviamo sulla scatola della lampadina. Per fare i conti utilizzo una lampadina di esempio, su cui troviamo le seguenti indicazioni:

  • consumo: 25 W
  • Equivalente a una lampadina da 100W
  • Durata media: 8000 ore
Il costo del kWh lo troviamo sulla bolletta e si aggira intorno ai 20 centesimi. Utilizzo questo valore per il mio esempio.

Utilizzare la lampadina descritta ci permette di risparmiare 100 – 25 = 75W.

In energia significa che risparmiamo 75 Watt ora per ogni ora di illuminazione (0,075 kWh)

Se consideriamo attendibile la durata dichiarata di 8000 ore, 8000 * 0,075 = 600 kWh di risparmio totale.

Trasformiamo il risparmio in soldi: 600 * 0,20 = 120 euro.

Questo numero si legge così: ogni lampadina (con quelle caratteristiche) mi fa risparmiare un totale di 120 euro per tutta la sua vita dichiarata (8000 ore)

Vanno però fatte alcune considerazioni:

  • Durano davvero 8000 ore? Mediamente no. Nella media va considerata la fragilità e la probabilità che ci siano difetti di fabbricazione.
  • Non tutte le lampadine a basso consumo sono in grado di mantenere lo stesso grado di luminosità per tutta la vita. In molti casi dopo poche ore si abbassa notevolmente la luce che queste erogano.
  • Quante sono 8000 ore? Cioè: in quanto tempo vedo i benefici? Molto soggettivo, in quanto dipende dall’utilizzo che ne facciamo. Se consideriamo una lampadina accesa in media 3 ore al giorno (nel mio caso in cucina potrebbe essere reale), ci vogliono 8000/3 = 2666 giorni (7 anni e 4 mesi) per ottenere il beneficio calcolato.
Proviamo allora a fare un altro tipo di conto: dopo quanto tempo dall’acquisto inizio ad avere un risparmio.

Costo medio di una lampadina a basso consumo: 5 euro

Costo di una lampadina ad incandescenza: 0,50 euro (in questo caso la durata media è di 1000 ore).

La risposta ci arriva dalla risoluzione della seguente equazione:

5 + 0,025 * 0,2 * t = 0,5 + 0,100 * 0,2 * t

che porta a calcolare t= 300.

Dopo 300 ore di utilizzo di una lampadina a basso consumo iniziamo a vedere i benefici. Considerando le 3 ore giornaliere di prima, i benefici arrivano dopo 300/3 = 100 giorni, cioè 3 mesi.

Quanto si risparmia al giorno?

0,075 * 3 * 0,2 = 0,045 euro (che possiamo vedere al contrario come 1 euro ogni 22 giorni).

I numeri sono totalmente esemplificativi, ma basati su dati reali. Le conclusioni sono a carico di ciascuno: l’utilizzo che ciascuno fa delle lampadine serve ad interpretare questi calcoli.

4 comments to Lampadine a basso consumo

  • filco511
    mah! io ho speso una fortuna per acquistare le lampade a basso consumo, e fatta qualche accezione, durano veramente pochissimo. mi sa che chi ha dei benefici, sono solo i produttori
  • lucky
    Grazie mille!Ovviamente era un errore bi battitura.
  • Gabriele
    Sarà stata una svista ma “acquista” si scrive col cq e non “acuista”.Per il resto i calcoli sono esatti e le lampade ad alto consumo convengono in ogni caso.
  • loris
    io compro le lampadine da 5 watt che costano 6.90 euro circa…mi sembra che durino circa due anni stanno in sala…poi le ho messe pire la al bagno …durano pure di più

Leave a Reply

  

  

  

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

I più letti

Verniciare a spruzzo

Impariamo ad utilizzare la pistola per verniciare ...

Costruire un compressore

Riciclare un vecchio frigorifero e convertirlo in compressore. ...

Energia

Sfruttare l'energia solare di notte

Sfruttare l’energia solare di notteIl limite dell'energia solare è ovviamente quello che... il sole splende solo di ...

Alcune considerazioni su energia nucleare

Alcune considerazioni su energia nucleareRiporto alcune considerazioni oggettive sull'energia nucleare e solare. Ad oggi ...

Pannelli solari termici

Pannelli solari termiciI pannelli solari termici sono utilizzati per sfruttare l'energia solare e riscaldare ...