WordPress Drupal e Joomla a confronto | OgniGiorno.com

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto)
Loading...

WordPress Drupal e Joomla a confronto

Sono molte le richieste di suggerimento su quale CMS (content managemen system) sia il migliore tra i “tre grandi” del mondo open source: Joomla, Drupal e WordPress.

La risposta corretta è che tutto dipende. Dipende dall’obiettivo, dipende dalle competenze e dall’esperienza di chi lo deve utilizzare e dipende da quante conoscenze tecniche si hanno.

In questo articolo vengono presentati i 3 CMS con una breve recensione e una piccola lista con pro e contro che possiamo evidenziare.

WordPress si è evoluto ottenendo il titolo di CMS solo di recente in confronto agli altri due. Drupal e Joomla si contendono il primo posto nel mondo del CMS open source da molti anni. Sebbene WordPress sia sottovalutato come CMS, è il sovrano indiscusso se parliamo di sistema per la gestione di un blog.
In ogni caso, con pro e contro di ciscuno, tutti e tre sono utilizzabili per realizzare qualsiasi tipo di sito con ottimi risultati.

WordPress: non solo blog

WordPress è l’ideale se vogliamo creare un sito in pochi minuti. Utilizzato e considerato sinonimo di blog, si presta ad essere configurato per fare altro. Si può utilizzare per realizzare siti aziendali, siti personali, sistemi di e-commerce o altro.

WordPress è tra tutti il sistema più semplice, immediato ed intuitivo. Non richiede che si studi la struttura interna ma si è subito produttivi dal momento in cui lo installiamo.

Ancora adesso WP viene sviluppato con l’impostazione di blog manager, quindi implementa nativamente funzionalità come commenti, ping verso altri siti, profili multiblog, trackback e altro ancora.

D’altra parte se vogliamo utilizzare WP per altro che non sia un blog, la configurazione porta via del tempo perdendo di efficienza rispetto agli altri due.

I pro:

  • Semplice da utilizzare
  • Ottimo per la realizzazione di blog o siti con struttura similare
  • Risulta semplice da utilizzare anche per chi non ha nessuna confidenza con questi strumenti

Contro:

  • Non semplice per i programmatori
  • La community esprime molte lamentele
  • Spesso gli upgrade si portano dietro molti bug

Drupal Il CMS per i programmatori.

L’interfaccia non si presente tra le più confortevoli: l’editor richiede (plugin a parte) di inserire codici HTML a mano e non offre strumenti di formattazione.

Tra tutti è il CMS maggiormente orientato ad essere un framework di sviluppo prima che uno strumento. Questo non significa che lo riescono ad utilizzare solo programmatori, ma che richiede molto sforzo per chi non lo è.
Purtroppo anche la configurazione richiede un’impostazione mentale da programmatore.

Altro problema di drupal è la scarsa disponibilità di temi che permettono di ottenere un buon look and feel. Probabilmente viene privilegiato il funzionamento all’estetica…

Pro:

  • Molto semplice per chi desidera mettere mano al codice.
  • Una forte community sostiene questo strumento mettendo a disposizione cetinaia di plugin e add ons
  • Può essere utilizzato per creare siti complessi con prestazioni migliori degli altri due.

Contro:

  • Non troppo semplice da utilizzare e configurare per chi non ha un’impostazione da programmatore.
  • I temi di drupal non sono molto belli
  • Lo sviluppo e la gestione di un sito con Drupal può risultare più costoso che con altri

Joomla la via di mezzo

Mentre WordPress è più vicino agli utenti e Drupal agli svilupatori, Joomla si pone come via di mezzo ed è quindi molto indicato per i designers.

I designer scelgono Joomla per la potenzialità dello strumento, i bellissimi template a disposizione. Molto semplice da utilizzare e personalizzare e con una enorme disponibilità di plugin e add-ons è la scelta di elezione per la maggior parte delle esigenze.

La sua struttura risulta piùttosto complessa e non si presta per essere utilizzato da un neofita.

Pro:

  • Semplice per tutti i tipi di utenti: designer, sviluppatori e amministratori
  • La community è molto ampia e sforna centinaia di plugin
  • Il suo utilizzo sta aumentando sempre più rapidamente

Contro:

  • non abbastanza user friendly per essere compreso da tutti
  • Non potente come drupal
  • Le nuove versioni nascono da una riscrittura completa: il codice non è ancora consolidato.

Leave a Reply

L'oscilloscopio PCE-SDS serie 10xx

L’oscilloscopio PCE-SDS serie 10xxL'ampia banda passante da 50MHz rende questo oscilloscopio utilizzabil ...

Facebook e Paddy Power: un matrimonio che si farà

Facebook e Paddy Power: un matrimonio che si faràPaddy Power In-Play! è il primo prodotto targato Facebook che permett ...

Costruirsi un banco fresa

Costruirsi un banco fresaChi lavora il legno anche per hobby non può fare a meno di un banco p ...