Come si fanno le candele

  • by

Candele colorate e profumate? Possono essere un bel regalo da preparae, impreziosito proprio dal fatto di averle fatte da noi.

Vediamo allora come si possono realizzare questi favolosi oggetti che contribuiscono ad arredare le nostre stanze.

Il procedimento prevede di sciogliere la cera in uno stampo dalla forma che desideriamo e lasciarle raffreddare. Ma procediamo con ordine.

Cosa ci serve

  • Pentola per scaldare a bagnomaria
  • Pentolini vecchi o barattoli di latta in cui scioglieremo la cera
  • Filo di cotone
  • Stampo
  • Cera. Per questo abbiamo diverse alternative. La più classica che parte dalla base prevede paraffina e stearina
  • Olio essenziale della profumazione che preferiamo
  • Pastelli a cera o cera colorata o coloranti o colori a olio

Come si procede

Innanzi tutto vanno preparati gli stoppini. Per fare questo si immerge del filo di cotone in un pentolino in cui abbiamo fatto sciogliere la cera a bagnomaria. Si estrae il filo e lo si lascia raffreddare mantenendolo verticale.

Lo stampo. Dobbiamo recuperare o realizzare il contenitore destinato a ricevere la cera liquida in cui poi si solidificherà prendendone la forma.

Lo stampo va poi forato in basso per infilare lo stoppino. Dall’altra estremità si assicura lo stoppino con una pinzetta per mantenerlo in posizione corretta.

La tecnica base per realizzare una candela consiste poi nello sciogliere la cera (sempre a bagnomaria) e colarla nello stampo.

La cera può provenira da vecchie candele che abbiamo sbriciolato. In alternativa possiamo acquistare dei preparati per candele che sono fatti da un mix in polvere già pronto di paraffina e stearina.

Se invece vogliamo fare da noi, misceliamo stearina e paraffina con una proporzione del 10% di stearina.

Al mix possiamo aggiungere un colorante (scaglie di pasetllo a cera, coloranti appositi o dei colori a olio) e qualche goccia di olio essenziale, se vogliamo realizzare delle candele profumate.

Per fare delle candele multicolore dobbiamo procede in più colate, ognuna con un colore diverso. Bisogna attendere che la precedente si asciughi, prima di versare la successiva.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *